Spaghetti di Soia Saltati con Carne & Verdure Piccanti



Mentre spadello con wok e bacchette cinesi, immersa tra odori e spezie caratteristiche, la mia mente ripercorre un passato lontano, dal sapore dolce amaro: la mia vita a Londra.Tolti i vari pregiudizi iniziali, è proprio lì che ho imparato ad apprezzare la cucina cinese, non era il cibo unto e bisunto ch conoscevo tipico dei ristoranti cinesi in Italia. Per poche sterline mangiavo dei piatti completi nei “Noodles bar” tipo Wagamama o nei piccoli ristoranti caratteristici a Chinatown e ho iniziato ad utilizzare le classiche bacchette (in cinese mandarino: 筷 = veloce rapido). Riporto qui di seguito qualche curiosità legata al galateo sulle bacchette, utile da sapere per portare il dovuto rispetto delle loro tradizioni, anche in tavola:

“Le bacchette non devono mai essere appoggiate sul piatto, ma sulla tovaglia o sugli appositi poggiabacchette. Lasciare le bacchette infilzate in una portata è un segno di ostilità verso il padrone di casa. Le bacchette non si dovrebbero lasciare appoggiate verticalmente in una ciotola di riso o di altro cibo. Qualsiasi oggetto simile ad un bastoncino con la punta rivolta verso l'alto assomiglia, infatti, ai bastoncini d'incenso che alcuni popoli asiatici usano come offerte per i familiari defunti; non a caso, certi riti funerari indicano le offerte di cibo ai defunti usando bacchette messe in posizione eretta.” (Fonte: Wikipedia)
E ora la ricetta, velocissima da realizzare, semplice, che può essere considerato un piatto unico light (ottimo e abbondante!)

Ingredienti:
250g. (5 matassine) Spaghetti di Soia
300 g. Carne  rimacinata 2 volte( a scelta tra maiale, manzo, pollo - o gamberi interi.)
1 carota
1 zucchina
1 peperone
1/2 cipollotto
2 cucchiai di Olio di semi di soia
3 cucchiai Salsa di soia
2 cucchiai Salsa piccante di peperoncino cinese


Mettere a rosolare il cipollotto tagliato a rondelle con l'olio di soia, (deve diventare trasparente non dorato) unire la carne e cuocere  mescolando continuamente; a metà cottura aggiungere le verdure, precedentemente tagliate fini a julienne ed ultimare la cottura. Nel frattempo preparare gli spaghetti di soia (vanno immersi 3 minuti in acqua bollente, fuori dal fuoco e poi scolati), trasferiteli nella wok aggiungete la salsa di soia e la salsa piccante e fate saltare a fuco vivace mescolando bene tutti gli ingredienti.  Servire caldi.

Post più popolari