Zuppa Inglese


I dolci al cucchiaio sono assolutamente irresistibili, questo in particolare fatico a mangiarne solo una fettina "signorile".
Lo preparava spesso la mia nonna paterna che viveva a Caserta- avrei voluto risentire lo stesso gusto, purtroppo però la ricetta è andata persa, non ha mai trascritto la ricetta nei suoi appunti di cucina; così alla ricerca di quel gusto perduto, ho abbandonato la mia ricetta classica per fare la crema e sono andata dalla mia amica napoletana Imma. (che ringrazio infinitamente perchè grazie a lei sto preparando delle ricette deliziose). E lì ho scoperto che c'è la versione napoletana della zuppa inglese, che prevede una copertura di meringa, proprio come faceva lei...ammetto a testa china, che ho provato a fare la meringa italiana per la prima volta,  gli albumi si sono montati perfettamente, belli fermi, il gusto era delizioso, ma con una lacrimuccia a destra e un pò di rabbia alla sinistra confesso che quando ho messo la meringa sotto il grill, nella parte più bassa del forno, dopo pochi istanti la parte centrale si è bruciata e i contorni sono rimasti crudi! :-( ho dovuto buttare tutto. Cosa posso aver sbagliato? Non capisco. Ogni suggerimento è gradito perchè mi permetterà di migliorare e per riuscire a fare la copertura di meringa proprio come quella della mia nonnina. ( io l'ho rivestita con panna montata e gocce di cioccolato fondente!)

Meringa a parte, la zuppa inglese classica era assolutamente FA-VO-LO-SA!

Ingredienti:
Alchermes q.b.
1 confezione di Savoiardi
Panna q.b.
Scaglie di cioccolato fondente

Per la crema:
140 di farina
1 litro di latte
10 tuorli
1 bacello di vaniglia
350 g di zucchero
buccia intera di 1 limone
20 g di cacao amaro in polvere (da aggiungere a metà crema)


Preparate la crema pasticcera: Sobbollire il latte in una capiente casseruola con il baccello di vaniglia, e la scorza del limone. In una ciotola a parte lavorate i tuorli con lo zucchero con l'aiuto di uno sbattitore elettrico, poi incorporate pian piano la farina setacciata, e infine aggiungete gradualmente il latte caldo. Versate il composto nella pentola e a fuco dolce riportare ad ebollizione mescolando continuamente sino a quando è raddensata, quindi lasciatela raffreddare , poi dividetela in due ciotole e, in una di esse, aggiungete 20 gr di cacao in polvere; mescolate con un cucchiaio di legno o con le fruste di uno sbattitore per amalgamare il cacao alla crema in modo omogeneo.
In una teglia  31x21 cm,  disponete sul fondo uno strato di  savoiardi e intrisi di Alchermes; servendovi di un cucchiaio o di una sacca da pasticcere,disponete un primo strato di crema al cacao poi spezzettate altri savoiardi, intingeteli nel liquore e adagiatelo sopra la crema al cacao.Distribuite un secondo strato di crema pasticcera chiara e, infine, con la tasca da pasticcere, formate dei ciuffi ti panna intervallati da cioccolato a scaglie.Riporre in frigo fino al momento di servirla.

Commenti

  1. beh, in teoria la meringa si deve asciugare, non cuocere, percui forno a 100° con sportello semi aperto fino al rassodamento. peccato, perchè era bellissima, e certamente deliziosa!

    RispondiElimina
  2. Non ho dubbi che sia favolosa, si vede !

    RispondiElimina
  3. I dolci al cucchiaio piacciono moltissimo anche a noi!! ottima questa zuoppa inglese: gustosa e morbidissima!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  4. @Luxus: la meringa all'italiana si differenzia rispetto alla meringa classica (detta anche francese)ed è perfetta per realizzare rivestimenti di torte da porre pochi minuti sotto al grill per imbrunirsi. Guarda qui: http://ricette.giallozafferano.it/Meringa-all-italiana.html

    RispondiElimina
  5. Anche se non era come la volevi io dico che sembra bellissima e mi sa che è una delizia! per me sei già bravissima, io non mi son mai cimentata in una zuppa inglese:)

    RispondiElimina
  6. @ Terry: questa è la ricetta della zuppa inglese classica, il rivestimento alla meringa lo fanno a Napoli, e secondo me ci sta d'incanto! Se ti piaciono gli ingredienti provala, è davvero deliziosa, velocissima e facile da fare (in pratica devi fare solo la crema!)

    RispondiElimina
  7. hai ragione, mi ero persa la precisazione, sarà che la meringa molliccia non mi piace :(
    in questo caso, se hai il cannellino del gas quello da cuoco ( lo trovi da unieuro a una ventina di euro) la puoi caramellare con la fiamma diretta.
    purtroppo non saprei che altro consigliarti.

    RispondiElimina
  8. ahhhio apro qui con le dita che ancora profumano di colomba che non hjo potuto assaggiare ...e mi trovo questo peccato!!!ahhhh:DDD ehi..ti aspetto per la torta della bontà eh!:D
    ciao
    g

    RispondiElimina
  9. Sembra davvero buona ! mi piace sempre la meringa abbinata al dolce, per intenderci faccio fatica a mangiare solo la meringa che trovo dolcissima ma abbinata ne magerei un'infinità ! a me piace

    RispondiElimina
  10. Cara non ho mai realizzato meringhe, non saprei come sia potuto succedere...
    Tuttavia hai risolto alla grande!
    E' bellissima, ma soprattutto golosa!
    Imma è una garanzia...
    Sei stata molto brava complimenti!
    baci

    RispondiElimina
  11. la zuppa inglese è un dolce senza tempo la trovo davvero troppoooooooooooo golosa questa tua versione!"!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  12. Buonissima la zuppa inglese, piace da morire anche a me, e chi sa resistere... :-P
    bravissima! buona giornata.

    RispondiElimina
  13. ti pregooooooooooooooooooooooooo ma che meraviglie mi sforni????? così colorata... così dolce..... argh!!!!! baci Ely

    RispondiElimina
  14. Comunque è buonissima....per la meringa ti rifarai...capita...un bacione

    RispondiElimina
  15. adoro la zuppa inglese!:)ti è venuta benissimo!:)

    RispondiElimina
  16. non ci sono le meringhe???

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari