Focaccia Olio, Sale Marino & Rosmarino




Ieri il menu per cena prevedeva degli alimenti sani, poveri e piacevolmente genuini: asparagi freschi di campo e uova del pollaio appena deposte; sarebbe stato un sacrilegio accompagnare il tutto con del pane industriale; così ho deciso di preparare una focaccia, non avendo una mia ricetta collaudata sono andata a sbirciare nel blog della mia amica Emma, che parlava entusiasta di un impasto che lei ha farcito golosamente con tonno e cipolle. Io avendo già il secondo mi sono limitata ad aggiungere solo del sale, olio e rosmarino.

Se vi piace una focaccia alta e morbida con base croccante prova la mia versione preferita, trovate la ricetta qui: Focaccia



Ingredienti:
500 g di farina magica per pizza Lo Conte ( oppure 250 manitoba + 250 farina 0 per pizze)
25 g di lievito di birra
350 g di acqua tiepida ( dipende dalla farina, quindi aggiungetela gradualmente, potrebbe necessitarne meno! io ne ho usato 320 g)
1 cucchiaio di fiocchi di patate (quelli che si usano per il fare il purè)
1 cucchiaino di zucchero
4 cucchiai di olio
15 g sale

Sbriciolate e fate sciogliere un cubetto di lievito di birra in una ciotola insieme a dell’acqua tiepida e un cucchiaino di zucchero: mescolate e attendete (qualche minuto) che in superficie si formi della schiuma. Nel frattempo sciogliete il sale nella restante acqua tiepida, poi versate le farine e il cucchiaio di fiocchi dentro ad una ciotola capiente, fate una conca al centro e unite il composto di lievito, l’olio e l’acqua tiepida. Mescolate gli ingredienti e poi impastateli su di una spianatoia fino ad ottenere un composto liscio ed elastico al quale darete forma di una palla. (Io ho usato l'impastatrice!) Ponete l’impasto in una ciotola spolverizzata di farina, copritelo con un canovaccio pulito e mettetelo a lievitare in un luogo tiepido e lontano dalle correnti d’aria fino a che non avrà raddoppiato il suo volume (almeno due ore). Trascorso il tempo di lievitazione, oliate abbondantemente una teglia e stendetevi l’impasto pressando con le mani e con i polpastrelli delle dita in modo da formare dei piccoli avvallamenti . Fate una emulsione con l' olio e una pari quantità di acqua ( io ho usato 6 cucchiai d'olio e 6 cucchiai di acqua)  dopodiché spargete qualche grano di sale medio/grosso sulla sua superficie  e il romarino tagliuzzato finemente ed infornate nel forno a 220°. Nel mio forno a gas sono sufficienti 10/15 minuti.
 
 

Post più popolari