Marmellata di Arance Fresche Bio a Pezzettoni & Scorzette in 1 ora con Mdp



C'era una volta...un vasetto di marmellata di arance di una nota marca, che al supermercato finiva sempre nel mio carrello. Fedele compagno di colazioni felici accompagnate con del pano tostato, viveva indisturbato nella mia credenza. Poi un giorno...arrivò lei: la macchina del pane e una cassa di arance biologiche; che potrei mai farne? Mi domandai e così provai, quasi per gioco a fare la marmellata. Dal giorno il povero vasetto industriale non regna più sovrano nella mia credenza e quando di passaggio al supermercato passo nel suo reparto, non lo degno più di uno sguardo; l'ultima volta che lo presi in mano fu per leggere l'etichetta: frutta utilizzata 25g per 100g- Zuccheri 61g per 100g...presi un cucchiaino e lo assaggiai e subito dopo, presi un cucchiaino della mia marmellata. Il finale è un pò triste, perchè il povero vasetto industriale fu immerso in acqua bollente, con la forza gli furono tolte le etichette, e dopo esser stato sterilizzato fu riempito e rimpiazzato definitivamente con il nuovo salutare e genuino nettare. The end.



Ingredienti:

1 kg. di Arance fresche e biologiche (peso netto)
500g di Zucchero di Canna Grezzo
50ml. di succo di Limone
40g di Pectina

Procedimento:


Lavare, mondare, sbucciare e privare di semi le arance. Se piace consiglio di pelare con l'ausilio di un pelapatate o di un coltello ben affilato delle scorzette e tagliarle finemente a "Jiulienne". Tagliare la frutta a pezzettoni piuttosti grossi (vietato l'uso di eventali mixer che comprometterebbero la gelificazione della confettura).
Inserire le arance, lo zucchero, il succo del limone e la pectina nel contenitore della Mdp e avviare il programma "marmellate" che dura 1 ora circa. Nel frattempo lavate accuratamente i vasetti di vetro facendoli bollire per 10 min. (Oppure fate come faccio io: prendete un piatto, inseriteli con l'acqua nel microonde e mettete alla massima potenza per 5 min. Togliete dal micro, velocemente chiudete con i tappi e capovolgeteli. Li lascio finchè la marmellata non è pronta e poi li asciugo con cura.).
Finito il programma, fate la prova piattino per valutare la consistenza: mettete 3 cucchini di marmellata che si raffredderanno velocemente.
Se dovesse risultare un pò liquida, potete riavviare il programma dall'inizio. (Può capitare ad esempio con frutta non troppo matura o particolarmente liquida!).
 Infine versate la marmellata ancora bollente nei vasetti sterilizzati, riempendoli fino all'orlo, chiudere ermeticamente e capovolgerli per 10 min.

Dopo 24 ore la marmellata acquista la giusta consistenza e può essere consumata. Ovviamente dopo l'apertura i vasetti vanno conservati in frigo! Ora rilassatevi e gustatevi la vostra colazione.


Post più popolari