Bomboloni alla Crema velocissimi e facili pronti in 2 ore!






Quando mi concedo un “dolce e calorico risveglio” la mattina al bar assieme al cappuccino prendo sempre la mia pasta preferita: un bombolone alla crema (molti di voi lo chiamano Krapfen). Non avrei mai e poi mai immaginato di poter riprodurre in casa questa delizia ottenendo dei risultati davvero straordinari che fanno impallidire molte pasticcerie. 
Se poi avete una friggitrice, sarà tutto più semplice ;)  



 



Ingredienti:

250g Farina OO

250g Farina Manitoba

60g Burro

35g Zucchero Semolato

1 uovo medio

7,5 sale

35g Lievito di birra

250ml. Acqua minerale Naturale

1 bacca di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)

1 Limone Bio


Togliere il burro dal frigo mezz’ora prima di iniziare la preparazione. Sciogliete il lievito di birra sbriciolato in un bicchiere con metà acqua 125ml. leggermente stemperata (non deve essere fredda, ma attenzione al calore che uccide il lievito!).Inserire tutti gli ingredienti nell’impastatrice e versate il contenuto del bicchiere con 125ml. Di acqua dove avete sciolto il lievito, grattugiate la buccia del limone e aggiungete i semi del baccello di vaniglia (o la bustina) e lavoratela per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Quando si è formata la “palla” versate poco alla volta la restante acqua(125 ml.). Lavorate ancora sino a quando la palla non è bella liscia. Lasciatela riposare 15 minuti. Adagiatela in un piano di lavoro (l’ideale sarebbe una tavola di legno) ben cosparsa di farina e stendetela con un mattarello (ricordatevi di infarinarlo!). Con un coppa pasta formate dei dischi di 8 cm. Di diametro e uno spessore di circa 1,5 cm. –

 Lasciare lievitare sino al raddoppio (ci vorranno circa 2 ore); una volta lievitati li prendete con una spatola e li immergete in olio di semi a 170° sino a cottura.(vi consiglio l’olio a bassa temperatura, mettetelo nel fornellino più piccolo e fate la prova con i ritagli di pasta avanzati, se l’olio è pronto saliranno a galla e saranno dorati, se tendono a scurire troppo togliete l’olio dal fuco e fatelo riposare!)



Scolateli con carta assorbente e immergeteli nello zucchero semolato, fate intiepidire e farcite con la vostra crema preferita. Io per non farmi mancare niente ne ho preparato 3: una classica al limone & vaniglia, una al cioccolato e l’altra allo zabaione. Le ho preparate in anticipo in modo che fossero fredde, e ho riempito i bomboloni aiutandomi con una sacca di pasticceria.






Per la crema classica ho usato questa ricetta:


500ml. Di latte intero


100g di zucchero


50g farina


4 tuorli


1 limone bio


½ stecca di vaniglia






Procedimento veloce: mettere a scaldare il late con i semi di vaniglia e la scorza del limone. Nel frattempo in un mixer lavorate bene lo zucchero e i tuorli, poi aggiungete la farina sino ad ottenere un impasto ben amalgamato e lavorato, versate poi il latte bollente a filo e lasciate ancora lavorare il mixer, trasferite tutto nella pentola dove avete fatto bollire il latte e mescolate a fuoco dolce sino a quando l’impasto non diventa denso, la crema è pronta!





 


E questi sono i bombolini provati da voi:
Complimenti a Nonno Guido e Nonna Dina (nell'impasto hanno aggiunto anche della buccia grattuggiata d'arancia e del liquore Strega) Stupendi, vi sono usciti davvero belli!




Post più popolari